L'archivio delle schede storiche ammonta a 26.000 documenti: si tratta delle campagne di schedatura condotte tra il 1890 e il 1969 dai maggiori funzionari storici dell'arte dell'epoca sul patrimonio artistico di chiese, palazzi e oratori.

La rilevanza del fondo è data dalla presenza di notizie anche su opere o edifici scomparsi, manomessi o modificati. Di grande interesse documentario, le schede cartacee, manoscritte o dattiloscritte, sono a volte corredate da grafici, disegni, piante eseguiti a mano libera dal compilatore e note riguardanti successive ispezioni o interventi effettuati sulle opere.

L'archivio è in corso di digitalizzazione e catalogazione; la ricerca nella banca dati è possibile attraverso numerose chiavi riguardanti sia l'oggetto sia il documento cartaceo. Oltre alla scheda descrittiva possono essere visualizzati il documento (in formato PDF) e, qualora esistente, la scheda di catalogo attuale dell'oggetto.

Ricerca

ip public: 54.225.38.2